GLOSSARIO
Account
Adware
Auction fraud
Avatar
Backdoor
Baiting
Bannare
Banner
Bitcoin
Blog
Browser
Candy girl
Catena di Sant’Antonio online
Catfish
Choking game
Click baiting
Clickjacking
Codice IMEI
Community
Cookie
Cryptolocker ransomware
Cyberbashing
Cyberlaundering
Cybersquatting
Cyberstalking
Deep Web
Denigrazione
Driving selfie
Emoticon
Eyeballing
Fake
Filtro antispam
Firewall
Flaming
Grooming
Happy slapping
Harassment
Hentai
Hikikomori
Hoax
Indirizzo IP
Instant Messaging
Jailbreak
Joe Job
Keylogger
Knockout game
Mailbombing
Malware
Microblogging
Neknominate
Nickname
Outing And Trickery
Peer-to-Peer
Phishing
PUP (potentially unwanted program)
Ransomware
Romance scam
Scareware
Selfie
Selfie
Sexting
Sextorsion
Sock puppet
Spam
Spyware
Trojan
Troll
Virus
Vishing
Webcam
Worm
ACCEDI

Non ricordi più i tuoi dati di accesso? Clicca qui per recuperarli

Non hai ancora un account?
OKKIO AI PERICOLI / LA CACCA / COMPORTAMENTI / Downloading
Downloading

Web e nuovi dispositivi digitali hanno rimodellato il comportamento di noi tutti rispetto alla fruizione di libri, film e musica. Ora acquistiamo e noleggiamo beni digitali. O li scarichiamo da siti senza saper bene a quali rischi andiamo incontro e di chi sono effettivamente. Li possiamo regalare o lasciare in eredità? Cosa rischiamo se i nostri figli scaricano e divulgano contenuti digitali?

Scaricare e condividere contenuti digitali, in particolare audio e video, libri e software, coperti da diritto d’autore è una pratica molto diffusa sul Web.

L’Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni ha previsto il blocco per gli utenti italiani dei siti sui quali si riscontra la presenza di materiale coperto da copyright. Ma la pirateria musicale, cinematografica ed informatica non è stata fermata.

Prima del 22 marzo 2004, data dell’entrata in vigore del Decreto Urbani poi convertito in legge il 21 maggio 2004, non erano previste sanzioni per la condivisione di opere tutelate dal diritto d’autore qualora non vi fosse scopo di lucro.

La sostituzione della locuzione a fini di lucro con per trarne profitto ha introdotto  la possibilità di incorrere in gravissime sanzioni penali anche per chi fa esclusivamente uso personale di opere protette dal diritto d’autore, a causa di precedenti interpretazioni della Corte di Cassazione su questa locuzione. E’ previsto il carcere da 1 a 4 anni e multe fino a 15.000 euro.

Ad oggi la materia è molto dibattuta e vi sono interpretazioni controverse. Sono state richieste modifiche e chiarimenti alle leggi in vigore. A livello familiare è bene sapere che scaricare o distribuire materiale digitale coperto da copyright su sistemi di condivisione dei file ricade nelle sanzioni penali.

Stiamo assistendo in questi ultimi anni dal passaggio al downloading di materiale digitale alla pratica di streaming degli stessi con ulteriori complicazioni per il consumatore di contenuti. A chi appartiene il libro che ho scaricato da Amazon? Se regalo il mio mp3 pieno di musica ora la musica acquistata da me passa di proprietà?

Sono tutti temi molto spinosi dove per rispondere bisognerebbe aver letto le condizioni di utilizzo dei beni digitali in questione. L’interpretazione che ci sembra più corretta è quella che si cerchi di proteggersi dai trasferimenti volontari altrui.

La guida “La tua vita nella rete” della Associazione Altroconsumo affronta questo argomento insieme a molti altri con grande cura.

  • Prestate attenzione ai contenuti che scaricate se sono coperti o meno da copyright.
  • Evitate di scaricare software, musica, film, libri, fotografie coperte da copyright senza pagarli da siti peer-to-peer.
  • Ricordate che se utilizzate servizi in cui fruite di contenuti in streaming come libri e film ad esempio, lo state noleggiando, non acquistando, il bene non è vostro.
  • Se avete intenzione di lasciare in eredità dei contenuti digitali forse è bene che ne parliate con il vostro notaio.
Se hai altri suggerimenti che ti sembrano utili, condividili lasciando qui il tuo contributo.
SEGNALA LA CACCA... O LA SOLUZIONE!
PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE SEGNALANDO LA TUA ESPERIENZA O CONDIVIDENDO UN TUO SUGGERIMENTO PER COME RISOLVERLA
*PER LASCIARE UN COMMENTO DEVI AVER ESSERE REGISTRATO.
CONTRIBUTI